lunedì 15 settembre 2014

Riscrivendo Malone muore - 7

Finalmente sono riuscito a superare la prima pagina, era diventato un incubo, ma era importante, anche simbolicamente, riuscire ad andare avanti, ce l’ho fatta con un atto di estrema ed efficace disinvoltura, ho preso la rincorsa, e sono arrivato di slancio a quest’altra pagina.

Del resto, si sa, l’incipit rappresenta sempre un trauma, come la nascita, il neonato che arriva in un mondo diverso, di cui non sa niente, conosce poco, allo stesso modo, quando si comincia a leggere, si viene scaraventati in una realtà sconosciuta, c’è bisogno di tempo per abituarmi, e così anche per il bambino, che deve allenarsi ad un’altra respirazione, immerso in un fluido del tutto nuovo, ed anche nella lettura ancora di respiro si tratta, bisogna affrontare il testo con la giusta calma ed attenzione, nel caso in questione, poi, altro che nascita, qui ci stanno dicendo che c’è qualcuno che tra non molto morirà e insomma, bisogna essere concentrato per cominciare bene, ed è per questo che ci ho messo tanto a superare lo scoglio dell’inizio e della prima pagina, spero che da qui in avanti tutto scorra più agevolmente, ora che ho cominciato a familiarizzare con lo stile narrativo, e comunque, non sarà facile, prevedo che sotto sotto dovrò ancora affrontare e superare diversi ostacoli.

Nessun commento: