domenica 15 giugno 2014

Riscrivendo Malone muore - 4

Dov’eravamo rimasti? Sì, perché intanto siamo ad un altro giorno e oggi c’è una novità che mi pare importante riferire, oggi mi è capitato tra le mani un cofanetto di musica celtica ad un prezzo davvero invitante e non ho saputo trattenermi dal comprarlo, anche se, a dire il vero, non è un tipo di musica che amo, ma forse sarebbe più corretto dire che non conosco, e però, adesso che ho ripreso questa scrittura, anzi questa riscrittura, penso di capire che non sta solo nella convenienza del prezzo la ragione per cui ho comprato questi dischi, cinque per la precisione, in fondo, pensandoci bene, il libro che sto leggendo in queste ore qualche influenza inconscia deve averla prodotta in me, dal momento che l’autore è irlandese e che la musica celtica da quelle parti non è del tutto estranea, anzi, tutt’altro, ma tant’è, ho cominciato ad ascoltare qualche brano e forse mi potrà aiutare a ricavare qualche ispirazione per questo mio lavoro, e intanto continuo a leggere, anzi, riprendo nuovamente dall’inizio, non ricordo bene il concetto che stavo esprimendo, nemmeno la costruzione della frase, e ripartire in questi casi aiuta.

Certo posso farlo adesso che sono alle prime battute del romanzo, intendo, ricominciare a leggere dalle prime frasi, in fondo, anche se può sembrare difficile da credere, ancora ho letto solo poche righe, e per poche intendo appena una decina, e non sarebbe un grosso sforzo riprendere dall’inizio, ma quando sarò in una fase avanzata della lettura, dovrò senz’altro trovare un metodo diverso per ricordarmi dov’ero arrivato, non potrò ricominciare ogni volta daccapo, ma questo si vedrà al momento opportuno.

Nessun commento: