venerdì 26 settembre 2008

“Fra gli spazi vuoti finalmente piove” ovvero, di come le parole possono regalarci emozioni, sogni, storie raccolte qua e là per il mondo, da chi distratta non è.
In questo piccolo/grande libro si intuisce che c’è Lisbona, che c’è Capo Verde, ma soprattutto si apprezza la straordinaria capacità di Alessia Battaglia di trasformare, in poche parole, i luoghi visitati in poesia assoluta.
Coordinate geografiche: la poesia non può essere ingabbiata in reticolati di alcun tipo.
Edizioni Il Filo

Nessun commento: